Laghi di Frudière


Waypoints e TrackLog: formato MyGPS e GPX


Il lago inferiore visto dal colle Taf PARTENZA: Trino, Gressoney-Saint-Jean (Aosta) (1259 m).
Da Pont-Saint-Martin si sale seguendo le indicazioni per Gressoney-Saint-Jean (30 Km circa). Lungo la valle si attraversano gli abitati di Tour d'Herreraz, Lillianes, Fontainemore, Issime, Gaby. Oltrepassato quest'ultimo paese si prosegue verso Gressoney e poco dopo la frazione di Pont Trenta si attraversa un ponte. Dopo un tornante si imbocca un breve rettilineo, si superano altre due curve e si raggiunge la frazione di Trino.
ARRIVO: Arrivo impianto Weissmatten, Gressoney S.Jean (Aosta) (2046 m).
QUOTA MASSIMA: 2410 m
DISLIVELLO: 1151 m
LUNGHEZZA: 7.6 Km
DURATA: 5:30 h
PERCORSO: Lasciata l'auto nelle vicinanze di Trino, si imbocca la mulattiera marcata con il segnavia numero 1 che parte nei pressi di una chiesetta e si inoltra nel bosco. Si superano le baite di Blatta e di Tanno e si prosegue all'ombra fino a Ronc. Qui occorre prestare attenzione per non perdere la strada: ci si deve portare alle spalle della prima baita e guardare a monte per individuare un bollino rosso su una roccia. Da qui parte un tratto del percorso molto ripido, che si attenua solo quando il bosco lascia il posto ai prati e il passo di Frudiére appare in vista. In questa zona la conca e' attraversata da un ruscello sulla cui sinistra orografica c'e' una pietraia, mentra alla destra si trovano pascoli ed un paio di baite ormai abbandonate (località Forca e Henniciucken). Ci si porta ai piedi dell'ultima salita, superata la quale si arriva all'omino posto sul passo (3:30 h): il lago Superiore di Frudière (2233 m) è in vista, 10 minuti di discesa consentono di raggiungerlo e di ammirare anche il lago inferiore (eventualmente raggiungibile seguendo il sentiero con segnavia numero 9).
Il percorso qui descritto prosegue ora dal colle fino all'arrivo dell'impianto Weismatten che risulta essere un valido punto di partenza alternativo per una gita ai laghi più breve ed agevole. Dal colle di Frudière si segue il sentiero marcato col segnavia giallo 1A in direzione del Colle di Taf (2264 m). Il percorso diventa subito ripido ed esposto, con alcuni tratti dotati di catena e fune metallica e va affrontato avendo cura di non generare scariche di pietre. Superato il Colle di Taf si prosegue su un tracciato di lievi saliscendi a mezzacosta, a tratti in pietraia, che porta fino alla seggiovia Weismatten.
NOTE: Il Lago Superiore di Frudière è detto anche Lago di Solère e le vette che lo racchiudono sono quelle del Mont Néry e del Mont Taf.
Il vallone che sale da Trino e' chiamato Vallone della Forca.


La partenza del sentiero a Trino  L'alpeggio di Ronc  Salendo verso il colle di Frudiere...   Il colletto Taf  

(Tutte le foto sono disponibili con risoluzione e qualita' piu' alte. Scrivici una e-mail!)